Adempimenti per impianti fotovoltaici: le scadenze di Marzo 2018

Elenchiamo di seguito gli adempimenti obbligatori relativi agli impianti fotovoltaici con potenza superiore a 20 kW.

AGENZIA DELLE DOGANE:va presentata la DICHIARAZIONE DI CONSUMO per l’anno 2017, pena l’ammenda da 500 fino a 3.000 euro da parte dell’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, nei casi di prolungata inadempienza, la sospensione da parte del GSE dell’erogazione della tariffa incentivante.

GSE: FUEL MIX: tutti i soggetti responsabili di impianti fotovoltaici di potenza superiore a 20 kWp, che non operano in regime di Scambio Sul Posto, Cip 6/92 o incentivati con il Quinto Conto Energia con potenza fino a 1.000 kW, devono comunicare al GSE la quantità di energia elettrica prodotta nell’anno precedente.

AEEGSI (Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico): RACCOLTA DATI TECNICI per produttori ed autoproduttori, che interessa gli operatori elettrici con potenza superiore a 100 kWp.

Il mancato o non corretto adempimento, può comportare sanzioni amministrative più o meno gravose da parte dei vari Enti. Per alcune tipologie di pratiche, il GSE, ha la facoltà di sospendere l’erogazione dell’incentivo fino all’avvenuto adeguamento.

Detrazioni fiscali del 50 e 65% confermate per tutto il 2018

Il 1° gennaio è entrata in vigore la Legge di Bilancio 2018, che prevede una serie di novità per quanto riguarda le detrazioni fiscali del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia e del 65% per interventi di risparmio energetico. Entrambe le misure sono state infatti estese fino al 31 dicembre 2018.

Tra le misure che beneficiano della detrazione fiscale del 50%, dedicata agli interventi di ristrutturazione di abitazioni e parti comuni degli edifici residenziali, è compresa l’installazione degli impianti fotovoltaici su tetto destinati al fabbisogno di energia elettrica dell’abitazione, con un limite massimo di 96mila euro per unità immobiliare, nonché dei sistemi di accumulo abbinati al solare.

Per i condomini, inoltre, le legge prevede la stabilizzazione dell’ecobonus del 65% fino al 202.

Infine, entra in scena una nuova detrazione, fino all’85%, per i lavori finalizzati alla riduzione del rischio sismico e contemporaneamente alla riqualificazione energetica effettuati nei condomini.

GSE: Nuove modalità operative per l'aggiornamento della rata di acconto

Al fine di assicurare una stima della producibilità quanto più possibile in linea con i valori di energia effettivamente prodotta, a partire dal mese di ottobre 2017 (con riferimento ai pagamenti previsti per il 2 gennaio 2018), il GSE effettuerà azioni di monitoraggio con cadenza trimestrale per tutti gli impianti incentivati e provvederà all’aggiornamento della rata di acconto sulla base dei dati più recenti di produzione trasmessi dai gestori di rete.

Industria 4.0: Proroga termini iperammortamento

Attraverso il Decreto Sud il Governo ha prorogato l’agevolazione dell’iperammortamento per le imprese che acquistano beni strumentali rientranti nel piano Industria 4.0.

In particolare, è stato esteso al 30 settembre 2018 il termine ultimo per la consegna dei beni ammessi all’agevolazione, a condizione che, entro la data del 31 dicembre 2017, il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione.
Posticipare la scadenza entro cui deve avvenire la consegna del bene, significa di fatto, poter concedere alle imprese più tempo e maggiori possibilità di effettuare nuovi investimenti, leva indispensabile per imprimere un forte impulso positivo all’innovazione, alla produttività e all’occupazione.
L’obiettivo di questa iniziativa è contribuire al consolidamento dei segnali positivi registrati nei mesi scorsi, grazie alle imprese che hanno saputo cogliere le sfide dell’innovazione utilizzando al meglio le opportunità introdotte dal pacchetto di riforme varato dal Governo.

VARTA Pulse - Storage monofase all in one

ALL-IN-ONE
VARTA pulse è un sistema All-in-One, caratterizzato per unire in un unico sistema tutte le parti elettroniche, la batteria agli ioni di litio ed il BMS per il controllo delle celle.

FLESSIBILITÀ
La connessione sul lato alternata dell’impianto di pulse riduce notevolmente i costi d’installazione e rende il sistema adatto a tutti gli impianti, sia nuovi che esistenti, senza dover apportare alcun tipo di modifi ca signifi cativa.

GARANZIA VARTA
Grazie alla progettazione integrata di VARTA Storage di tutte le componenti, pulse è lo storage affi dabile e con una garanzia reale e completa.

Pagina 3 di 13

CookiesAccept

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo